BIOGRAFIA  

OPERE REALIZZATE

 

LAVORI IN CORSO

 

CONCORSI

 

CONTATTO

 

LINKS

 
Il progetto per il concorso, vinto nel 1998, prevede l’ampliamento del cimitero di Biasca con l’aggiunta di un nuovo campo di grandi dimensioni, planimetricamente staccato ma funzionalmente congiunto all’area cimiteriale esistente grazie a un portale coperto.
Il nuovo elemento, a forma quadrangolare posta a 45° rispetto all’esistente, è delimitato da un recinto di “steli” prefabbricate in cemento, di dimensioni notevoli (base 80 x 80, altezza 260 cm) distaccate tra loro di qualche centimetro per accentuarne l’individualità e permettere una relativa “trasparenza” del recinto. Il quadrilatero è concluso agli angoli da piccoli corpi coperti (portali d’accesso e camere mortuarie). Lo spazio interno rimane libero ed è destinato alle cerimonie funebri.
Nelle steli si trovano i loculi cinerari, disposti in file verticali, rivolti ovviamente verso l’interno del cimitero.
La prima tappa d’intervento, realizzata in tempi brevissimi grazie alla prefabbricazione degli elementi, si limita ad una sorta di “corpo d’aggancio” tra il cimitero esistente e il suo futuro ampliamento. Il lato d’accesso del camposanto è stato ridefinito con due ali di steli accostate e con il portale assiale, coperto, formato da quattro pilastri pieni, identici alle steli, che sostengono una soletta prefabbricata.
1998 – 1999 Cimitero di Biasca, Ampliamento I tappa